Petto di pollo gratinato alla senape

Difficoltà: media

Ingredienti: petto di pollo, senape, pan grattato, aglio in polvere, prezzemolo, sale e olio evo, rucola, pomodorini piccadilly.

Un modo per rendere interessante un petto di pollo altrimenti un po’ scialbo è quello di insaporirlo creando una crosticina gustosa. Ho assaggiato qualcosa di simile in viaggio ma con un altro tipo di carne e un’altra preparazione. Ho provato a reinterpretarlo in base ai miei gusti e alle mie esigenze. Spero vi piacerà, felice pranzo con gusto e buon gusto!

PROCEDIMENTO

Tagliare a filetti il petto di pollo, salarlo e lasciar riposare per un paio di minuti. In un piattino versare della senape e in un altro una panure composta da pan grattato, aglio in polvere e prezzemolo...

Leggi il resto...

Polentina con provola su letto di vellutata di funghi

Difficoltà: media

Leggi il resto...

Buon Compleanno a La Tavola di Edda

Grazie a tutti per l’entusiasmo con cui da tre anni seguite questo Blog e per apprezzarne non solo le ricette ma anche tutti gli altri contenuti.  Quest’anno abbiamo introdotto anche i video, che sono stati un vero successo e spero di riuscire a postarne sempre di più. Un abbraccio a voi tutti e grazie per aver condiviso questi tre anni insieme con gusto e buon gusto!

Leggi il resto...

Cofanetti gustosi

Difficoltà: alta

Ingredienti: carne trita mista, olive denocciolate verdi, formaggio a pasta molle, prosciutto crudo, 1 uovo, sale, pepe, rosmarino.

Questi bauletti di carne hanno una personalità piuttosto decisa e spiccata che spero saprà conquistarvi. La preparazione richiede un po’ di tempo ma alla fine ne sarà valsa la pena.

PROCEDIMENTO

In una scodella mescolare l’uovo alla carne trita e ad un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Tagliare a pezzetti le olive ed aggiungerle all’impasto. Con questo preparare delle polpette e lasciar riposare qualche minuto. Nel frattempo tagliare a cubetti il formaggio. Prendere una per una le polpette e schiacciarle al centro in modo da formare un incavo nel quale posizionare il formaggio...

Leggi il resto...

M’illumino di Meno: anche per il 2019 La Tavola di Edda c’è

In occasione di M’ILLUMINO DI MENO torna il nostro decalogo contro gli sprechi alimentari e a favore del RI-FOOD. Vi invitiamo inoltre a riciclare, ad usare meno l’automobile, a spegnere la luce qualche volta in più, a non sprecare acqua e a scambiare gli oggetti che non usate più. Tanti suggerimenti li trovati sul sito dei promotori dell’iniziativa https://www.raiplayradio.it/articoli/2017/12/Il-decalogo-di-Millumino-di-Meno-5c411da4-529c-4cb9-8777-c17bca5ee2bb.html

 

Leggi il resto...

Frittaten suppe

Difficoltà: facile

Ingredienti: petto di pollo, cipolla, carota, sedano, pomodoro (in sostituzione a tutti questi ingredienti brodo granulare), uova, farina, sale, latte, parmigiano grattugiato, olio evo.

Immaginate di avere avuto una giornata pesantissima, fuori fa freddo, piove e tira vento. L’umore per tutto il giorno non è stato dei migliori. Cosa c’è di meglio, allora, di un bella zuppa per riscaldare corpo e cuore una volta tornati a casa? Se iniziate subito a preparare il brodo, mentre bolle potrete approfittare per un bel bagno caldo o per una doccia rinvigorente e per quando sarete pronti lo sarà anche il brodo (o quasi). Con me funziona sempre, mi conforta e mi predispone a rilassarmi. Spero funzionerà anche con voi!

PROCEDIMENTO

In una casseruola mettere a bollire de...

Leggi il resto...

Involtini di tacchino

Difficoltà: media

Ingredienti: fesa di tacchino, carne trita di tacchino, pancetta a fette, sale, pepe, rosmarino, vino bianco

Un modo per rendere più stuzzicante la fesa di tacchino è sicuramente quella di farcirla e prepararla ad involtino. A parte la pancetta che aggiungerà sapidità ma, naturalmente anche un po’ di grassi è un secondo piuttosto leggero. Felice cena con gusto e buon gusto!

PROCEDIMENTO

Stendere su un tagliere la fesa e aggiungere un pizzico di sale e di pepe. Aggiungere al centro la carne trita, arrotolare su se stessa la fettina, avvolgere con la fetta di pancetta e chiudere con uno stuzzicadenti aggiungendo un po’ di rosmarino. Scaldare una padella con fuoco vivo e adagiare gli involtini senza aggiunta di olio o burro...

Leggi il resto...

Pasta saporita in barattolo

Difficoltà: facile

Ingredienti: cellentani, carne trita, funghi misti, spinaci, sale, olio evo, aglio in polvere, parmigiano grattugiato.

Un primo sfizioso e completo presentato in un simpatico barattolo appoggiato su un piattino colorato. Felice pranzo con gusto e buon gusto!

PROCEDIMENTO

Sbollentare in acqua salata gli spinaci lavati e mondati, scolarli e tenerli a riposare in un piatto. In una casseruola bollire in acqua salata i cellentani. Contemporaneamente, in una padella soffriggere in olio evo l’aglio, i funghi puliti e tagliati a tocchetti, la carne trita e gli spinaci precedentemente cucinati. Mescolare bene, assaggiare e aggiustare di sale. Scolare la pasta e versarla in padella mescolando bene e aggiungendo il parmigiano grattugiato. Inserire nel barattolo e servire.

 

Leggi il resto...

Giornata contro lo spreco alimentare: Fusilli alle verdure con cialda di parmigiano

Difficoltà: facile

Ingredienti: vellutata di verdure, fusilli, parmigiano grattugiato, sale.

Come sapete molto spesso vi propongo ricette di riciclo perché ritengo che assolutamente nessun tipo di cibo debba essere sprecato; a maggior ragione lo faccio oggi  in occasione della Giornata contro lo spreco alimentare. Quella odierna è una ricetta furbissima non solo perché contrasta gli sprechi alimentari, ma anche perché richiede pochissimo tempo, è sana e si presenta esteticamente molto bene e può essere usata tranquillamente se avete ospiti a casa. Infine è anche estremamente versatile perché potete giocare con diversi tipi di vellutate (anche in base a ciò che vi sarà avanzato) ed il risultato sarà sempre fantastico...

Leggi il resto...

Potage di verdure con crostini

Difficoltà: facile

Ingredienti: cipolla, carote, sedano, zucchine, fagioli cannellini in barattolo, scarola, 1 pomodorino piccadilly, 1 uovo, parmigiano grattugiato, sale. Per i crostini: pane raffermo, olio evo, aglio in polvere.

Un potage che vi scalderà e rinfrancherà dalle fatiche giornaliere, perfetto per le giornate di pieno inverno. A me piace gustarlo nel tepore domestico magari a lume di candela, in un’atmosfera avvolgente e rilassata. Alla minestra aggiungo dei crostini utilizzando del pane raffermo. Sapete quanto io sostenga la lotta agli sprechi alimentari dunque questa è un’ottima occasione per riciclare il pane.

PROCEDIMENTO

Lavare e tagliare tutti gli ingredienti a piccoli tocchetti e metterli a bollire in una grande casseruola in acqua salata...

Leggi il resto...