Anche La Tavola di Edda resta a casa…

La forza delle persone risiede nel modo in cui si è in grado di reagire e fronteggiare le situazioni difficili. Ho sempre fatto così ed è così che intendo continuare a fare. Anche questa volta cercherò di vivere la complessità del momento come un’opportunità ed è ciò che consiglio anche a voi. Usiamo questo tempo di stop forzato per utilizzarlo al meglio. La vita odierna ci porta ad essere sempre di corsa, sempre frenetici, sempre con le giornate che sembrano non bastare mai.

Questo è il momento di fermarsi (io in realtà ho già iniziato da un paio di settimane a sospendere le mie numerose attività), è il momento per fare tutto ciò che di solito non abbiamo il tempo di fare (o che dobbiamo fare con l’orologio alla mano).

Trascorriamo tempo di qualità con la nostra famiglia, ...

Leggi il resto...

Anche per il 2020 La Tavola di Edda si “illumina di meno”

Per saperne tutto su questa bellissima iniziativa che sostengo sempre con grande entusiasmo, ecco l’opuscolo ufficiale nel quale potrete trovare tutte le informazioni.

Leggi il resto...

Spaghetti allo scoglio aromatizzati al limone

In questi giorni in cui si affaccia anche in Italia lo spettro di questo terribile virus COVID 19, cerco di distrarmi in mille modi…non ultima la cucina. Questa ricetta è stata ispirata da un viaggio fatto a Gennaio a Limone sul Garda, dove ho comprato, tra le altre cose, caramelle e liquore al limone. Ho deciso quindi di usarne mezzo bicchierino per sfumare lo scoglio ed è nato questo spaghetto delizioso.

Difficoltà: facile

Ingredienti: Spaghetti, misto scoglio surgelato, prezzemolo, aglio, sale, olio evo, liquore al limone, limone fresco.

PROCEDIMENTO

Soffriggere in olio evo prezzemolo, aglio e il pesce ancora surgelato. Dopo un paio di minuti sfumare con mezzo bicchierino di liquore al limone e un goccio d’acqua. In acqua salata cuocere gli spaghetti...

Leggi il resto...

Paglia e fieno rustica

I sapori rustici di una volta declinati ad oggi…descriverei così questa ricetta. Facile e veloce è davvero gustosissima e di grande effetto.

Difficoltà: facile

Ingredienti: Fettuccine all’uovo paglia e fieno, prosciutto crudo, pan grattato, olio evo, aglio e sale.

PROCEDIMENTO

Cucinare in abbondante acqua salata le fettuccine. Contemporaneamente soffriggere in un’ampia padella, in olio evo, l’aglio e il prosciutto tagliato a pezzettini irregolari. Appena sarà croccante, aggiungere abbondante pan grattato, far dorare e spegnere la fiamma. Scolare le fettuccine e condirle versandole direttamente in padella. Mescolare bene e servire. Felice pranzo con gusto e buon gusto!

 

Leggi il resto...

Fettucine di mais con surimi

Una ricetta ispirata ad una che preparavo ai tempi dell’Università a Milano e che ho rivisitato per l’occasione. Dei sapori che mi riportano indietro alla mia vita da studentessa e mi ricorda le persone con cui ho condiviso quegli anni. Un modo come un altro per mantenere viva la memoria…diciamo che questo piatto sono le mie “Petites Madeleines” di Proust…

Difficoltà: facile

Ingredienti: Surimi, fettuccine di mais, carote, cipolle, sedano, prezzemolo, parmigiano grattugiato, olio evo, aglio e sale.

PROCEDIMENTO

Mettere a bollire l’acqua salata per le fettuccine e contemporaneamente soffriggere in olio evo le carote, la cipolla e il sedano tritati. Aggiungere uno spicchio d’aglio in camicia per alcuni minuti. Aggiungere il surimi tagliato a rondelle e mescolare bene...

Leggi il resto...

Sformato di verdure

Utile per far mangiare la verdura ai più piccoli, ma soprattutto molto versatile da portare a lavoro o ad un pic nic, questo sformato è un’alternativa davvero furbissima! Provare per credere!

Difficoltà: media

Ingredienti: Verdure miste, uova, farina, olio evo, aglio e sale.

PROCEDIMENTO

Lavare e tagliare le verdure e sbollentarle in acqua salata. Dopo circa dieci minuti scolare e saltare in padella con un po’ di olio evo e uno spicchio d’aglio in camicia. In una terrina sbattere le uova, aggiungere un pizzico di sale, mettere le verdure un po’ tagliuzzate e un cucchiaio raso di farina per ogni uovo usato. Mescolare bene e informare utilizzando una teglia con carta forno. Far cuocere per un quarto d’ora nel forno preriscaldato a 200°C...

Leggi il resto...

La colazione della Candelora

Le feste della Candelora e di San Biagio mi hanno sempre affascinato molto e le ho sempre celebrate anche a tavola con i consueti taralli di San Biagio che si mangiano in Abruzzo, ma a partire dai miei 19 anni (da quando cioè mi sono trasferita a Milano) anche con il panettone, come da tradizione meneghina. Ecco dunque per la mia colazione uno specchio di me: della mia vita e degli usi e costumi acquisiti con gli anni. Per l’occasione questa volta ho conservato le candele dell’Avvento e reinterpretato il centrotavola con nuove piantine.  Come base ancora il ramo di abete a simboleggiare l’Inverno ancora in atto, ma subito in un bel secchiello di latta degli splendidi narcisi come buon auspicio per la primavera in arrivo. Felice Colazione con gusto e buon gusto!

 

Leggi il resto...

Ravioli ai porcini su letto di rape

Un primo piatto completo e gustoso che mette tutti d’accordo: vegetariani e non. Un mix di sapori e suggestioni che partano dal profumo di bosco fino ad arrivare ai sapori dell’orto.

Difficoltà: media

Ingredienti: rape, ravioli ripieni ai funghi porcini, noci, semi di chia, aglio olio evo, sale.

PROCEDIMENTO

Lavare e tagliare le rape prima di sbollentarle in acqua bollente per circa 10 minuti. Scolare e ripassare in padella ripassandole in olio evo con uno spicchio d’aglio in camicia e un pizzico di sale. In una casseruola cucinare in acqua salata i ravioli. Scolarli e condirli con un filo di olio evo a crudo. Impiattare formando un letto di verdura con le rape e adagiandovi nel mezzo i ravioli. Guarnire con qualche gheriglio di noce e una manciata di semi di chia...

Leggi il resto...

Olive ripiene

Queste olive ripiene sono squisite ma richiedono dei tempi di preparazione piuttosto lunghi, quindi se siete decisi a prepararle armatevi di molta pazienza. Mi sono cimentata per la prima volta in questa preparazione alcuni giorni fa e devo dire che il risultato di gusto ed estetica mi ha soddisfatto. Come gusto sono simili alle celebri Olive Ascolane ma non uguali poiché differiscono in alcuni ingredienti.

Difficoltà: alta

Ingredienti: olive giganti denocciolate in barattolo, carne trita di vitello e pollo, prosciutto cotto, prosciutto crudo, uova, parmigiano grattugiato, battuto di cipolla, carote e sedano, latte, farina, pan grattato, olio evo, sale.

PROCEDIMENTO

Sgocciolare bene le olive e lasciare in ammollo in acqua fredda per un paio di ore...

Leggi il resto...

Zucca al forno con salsiccia e provola

Archiviate le festività natalizie, che spero abbiate trascorso al meglio, ecco un nuovo piatto saporito e corroborante per affrontare le temperature di gennaio. E’ una ricetta della mia amica Francesca (valida giornalista) che io ho rielaborato un po’ in base ai miei gusti. La ringrazio per l’ispirazione. Un’idea che può essere interpretata in mille modi: dal piatto unico, ad un assaggio sfizioso per un antipasto, ma anche come secondo con una porzione più abbondante. A me piace mangiarlo come secondo piatto accompagnato con dei funqhi misti trifolati, ma è questione di gusti.

Difficoltà: media

Ingredienti: zucca, salsiccia, provola, olio evo, sale.

PROCEDIMENTO

Ridurre a tocchetti la zucca dopo averle tolto la buccia e disporla su un’ampia teglia coperta con carta da forno...

Leggi il resto...