Polpettine di tonno

Delle sfiziosissime polpettine al tonno realizzate riciclando il pane raffermo, utilizzabili come aperitivo così come secondo piatto ma anche come cibo da asporto. Sono infatti molto comode e versatili anche per un pic nic o per la schiscetta da portare a lavoro. Come le ciliegie, una tira l’altra…provate e vedrete!

Ingredienti: tonno in scatola, uova, parmigiano grattugiato, pane raffermo, prezzemolo, paprika dolce, aglio in polvere, olio evo e sale.

PROCEDIMENTO

In un’ampia scodella sbattere un uovo, salare e aggiungere il prezzemolo tritato, l’aglio in polvere, un pizzico di paprika dolce e il tonno in scatola sgocciolato per bene. Mescolare e aggiungere un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato e il pane raffermo (precedentemente ammorbidito nell’acqua) fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formare delle piccole pallini cercando di farle tutte uguali e friggerle in abbondante olio evo. Girarle spesso in modo da garantire una cottura uniforme. A doratura raggiunta, scolare su carta assorbente. Servire utilizzando delle ciotoline, io ne scelte alcune etniche comprate all’estero durante un viaggio.  Oggi ho accompagnato le mie polpettine con del purè che compensa l’effetto del fritto, ma essendo molto versatili potete accostarle anche ad altri contorni. Felice pranzo con gusto e buon gusto!

 

Articolo precedente
Pillole di Galateo: tovaglie e tovaglioli
Articolo successivo
Pillole di Galateo: il linguaggio delle posate
Cerca nel Sito
Contatti
Post Recenti
Menu