1° Maggio Virtuoso

Un 1° Maggio decisamente insolito, ma con una costante: le immancabili Virtù teramane. Oggi le servo su questo magnifico piatto di ceramica di Castelli rigorosamente dipinto a mano, perché voglio celebrare due eccellenze del nostro magnifico territorio: un connubio perfetto tra arte e tradizione. La ricetta l’avevo già postata qualche anno fa e ve la ripropongo qui, con la sua storia e origini. Ricetta delle Virtù

Oltre alle Virtù che abbiamo consumato come piatto unico, ho preparato un dolce che ho chiamato “Virtuosismo al cioccolato” perché l’ho realizzato giocando con degli ingredienti che avevo in casa in dispensa in attesa della nuova spesa che ci arriverà  tra qualche giorno. Vi lascio di seguito la ricetta, ma prima voglio dedicare pensiero particolare a tutti coloro che non stanno lavorando a causa del lockdown, a tutti coloro che a causa di questa pandemia stanno perdendo il lavoro e a tutti coloro che sono in prima in linea per curare i malati di questo terribile virus. Buon 1° Maggio a tutti noi!

Difficoltà: facile

Ingredienti: biscotti al cacao, formaggio spalmabile, crema di nocciole, caffé

PROCEDIMENTO

In una terrina mescolare bene in parti uguali la crema di nocciole e la crema spalmabile. Imbevere nel caffè i biscotti ed adagiarli sul fondo di una coppetta. Aggiungere sopra uno strato abbondante della crema che avete creato. Aggiungere nuovamente uno strato di biscotti imbevuti nel caffè. Mettere in frigo per un paio di ore e servire. Felice pranzo con gusto e buon gusto!

 

 

Articolo precedente
Pollo gratinato al forno
Articolo successivo
Pineto e le Virtù 1° Maggio 2020 ITINERARI DEL GUSTO
Cerca nel Sito
Contatti
Post Recenti
Menu