Pollo esotico

Come sapete durante ogni mio viaggio mi immergo totalmente nella cultura del luogo e naturalmente anche nella sua cucina. Capita spesso che alcuni piatti mi colpiscano particolarmente e provo a riproporli magari adeguandoli ai miei gusti. E’ il caso di questo pollo che cotto e condito in questo modo è una piacevolissima variante, super gustosa e saporita.

Ingredienti: quarti di pollo già spezzati, pomodoro fresco, salsa di pomodoro, olive nere, olive verdi, vino bianco, sale, pepe, aglio in polvere, paprika dolce, olio evo

PROCEDIMENTO

Per comodità e velocità ho l’abitudine di comprare la carne già tagliata ma, se preferite, potete tagliare da soli i pezzi di pollo come più vi aggrada. Di solito tolgo anche la pelle (o ne lascio una minuscola parte) e il grasso in eccesso. Una volta pronta la carne metterla in un’ampia padella con abbondante olio evo, sale, pepe e aglio in polvere. Far friggere bene su entrambi i lati fino a formare una crosticina croccante. A questo punto togliere la padella dal fuoco e sfumare con abbondante vino bianco. Aggiungere anche un po’ d’acqua (possibilmente calda). Coprire con il coperchio e lasciare cuocere fino a quando vino e acqua non saranno evaporati. Successivamente aggiungere un pomodoro maturo tagliato a tocchetti, qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, le olive verdi e nere e la paprika dolce. Assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale. Lasciare cuocere fino a quando la salsa non sarà ristretta. Impiattare utilizzando, se ne avete, porcellane etniche. Felice pranzo con gusto e buon gusto!