Nidi di chitarra ai peperoni

Ingredienti: pasta alla chitarra all’uovo fresca, peperoni gialli e rossi, parmigiano reggiano, latte, basilico fresco, sale, olio evo.

In famiglia adoriamo tutti la chitarra che abbiamo l’abitudine di mangiare con il ragù o alla teramana con le polpettine o con il pesce (in quel caso di norma però la chitarrina).  Qualche giorno fa invece ho voluto provare un gusto maggiormente estivo e ho deciso di condirla con una salsa ai peperoni. Durante gli anni dell’Università la signora Rita, mamma di amici, amava coccolarmi con questo sugo che adoravo ( lei ci faceva le lasagne). Ogni volta che mi cimento in questo sugo e lo assaggio mi si sbloccano tanti ricordi e nella mia mente la ringrazio ancora per le premure che ha sempre avuto nei miei riguardi.

PROCEDIMENTO

In una casseruola sbollentare i peperoni lavati e tagliati a pezzettoni. Dopo circa 10 minuti aggiungere un bicchiere di latte e un filo d’olio evo e con un frullatore ad immersione mixare tutto. Una volta ridotto il composto ad una crema, cuocere per altri cinque minuti e salare. Intanto in un un tegame con acqua salata bollire la chitarra. A cottura ultimata, scolare e versarla nella casseruola con la crema di peperoni. Aggiungere il parmigiano reggiano e mantecare. Servire formando dei nidi e decorando aggiungendo ancora un po’ di parmigiano e del basilico fresco. Felice pranzo con gusto e buon gusto!