Peperoni arrosto

Preparazione:  50 minuti

Difficoltà:  media

Ingredienti:   peperoni rossi, sale, olio evo.

Un piatto dell’infanzia, che mi riporta a quando in estate si andava in campagna a preparare le provviste per l’inverno e si preparavano bottiglie di salsa di pomodoro, peperoni arrosto da mettere nei barattoli e sottolii vari. Da allora sono cambiate tante cose, ma l’amore per i cibi genuini è rimasto immutato. Di tutte le provviste i peperoni arrosto non mancavano mai e le trovavo spesso anche a casa dei miei nonni che li condivano con aglio e sedano. Io ve li propongo semplici, in modo da non contaminarne il sapore. Li ho accompagnati con del semplice pane e olio e con delle fave. Queste hanno un sapore speciale, sono le ultime coltivate da mio Nonno Umberto prima che mancasse.

PROCEDIMENTO

Lavare i peperoni e metterli in forno a 200° C. La cottura varia da forno a forno, indicativamente dovranno cuocere una quarantina di minuti e comunque fino a quando la pelle sarà bruciacchiata. Togliere dal forno e prendendo i peperoni dal picciolo, con un coltellino rimuovere la pelle che verrà via come una pellicola. A quel punto aprire i peperoni a metà, togliere i semi all’interno e tagliare in striscioline larghe circa un centimetro. Condire con olio evo e sale e mescolare. Sono ottimi a tutte le temperature: da caldissimi a freddi di frigo.  Buon pranzo con gusto e buon gusto!