Granetti con le fave

Preparazione: 45 minuti

Difficoltà: media

Ingredienti:  aglio fresco, cipollotto, guanciale, fave, farina di grano tenero, sale e acqua tiepida, peperone rosso corno di capra.

Ad inizio del mese vi ho raccontato dell’evento che abbiamo organizzato e di due piatti della tradizione teramana, tipici del mese di Maggio: Le Virtù ed i Granetti con le fave. La ricetta delle Virtù l'ho postata alcune settimane fa, oggi per chiudere il mese, vi rendo partecipe della ricetta dei Granetti con le fave, che ci ha insegnato a Pineto lo Chef Matteo Di Panfilo

 

PROCEDIMENTO

Rosolare in una casseruola l'Aglio fresco e il cipollotto tagliato a julienne con il guanciale tagliato in modo grossolano. Successivamente aggiungere le fave appena sbucciate e portare a cottura aggiungendo se necessario acqua calda. A parte in una pentola far friggere delle listarelle di guanciale fino a farle diventare croccanti, che poi saranno usate come guarnizione del piatto. Spegnere la fiamma e passarci velocemente il peperone secco facendo attenzione a non bruciarlo; dovrà risultare ancora rosso e croccante. Passare al mixer un quarto di fave cotte che saranno, successivamente, aggiunte ai granetti in cottura. Disporre la farina a fontana e aggiungere l'acqua tiepida con un pizzico di sale. Iniziare a lavorare l'impasto fino al raggiungimento della consistenza desiderata. Iniziare quindi a sfilacciare l'impasto con il palmo della mano fino a sgretolarlo e piccare con un trinciante ricavando piccole palline di massa che poi saranno passate al setaccio per ottenerle della stessa grandezza. Portare ora a bollore l'acqua in una casseruola e aggiungere a pugni, poco alla volta, girando sempre con una paletta di legno, i granetti appena ricavati. Far cucinare almeno per un quarto d'ora e aggiungere il composto di fave frullate.Far riposare 5 minuti a fuoco spento. Servire i granetti su di un piatto piano, aggiungendo sopra le fave cotte il peperone croccante sbriciolato e le listarelle di guanciale a guarnizione. Felice pranzo tra gusto e buon gusto!